Centro Congressi MilanoIl palazzo

  • Il Palazzo sorge su un’area densa di storia. Fu costruito nel tardo ‘600 quando divenne dimora dei Confalonieri, una delle più nobili casate milanesi.
    A testimonianza di queste lontane origini, la lastra della facciata di via Monte di Pietà rende ancora visibile il nome di Federico Confalonieri.
    A partire dai primi anni del ‘900, Casa Confalonieri e altri stabili confinanti disposti lungo via Monte di Pietà e la parallela via Andegari, furono acquistati dalla Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde in vista dei futuri ampliamenti dei propri uffici.
    Dal gennaio del 1928 e fino ai primi anni Sessanta, il complesso degli edifici fu destinato all’Esattoria civica milanese.
  • Nel 1966, dopo il trasferimento nel ‘63 dell’Esattoria, per l’intero gruppo di immobili arriva il primo importante intervento di recupero finalizzato ad ospitare servizi ed uffici dell’istituto di credito. Il team di progettisti e tecnici incaricati riuscì a mantenere inalterate tutte le facciate, in un contesto stilistico uniforme, rispettando l’originale ambiente architettonico di pregio e la memoria storica legata a questi palazzi.
    Durante i lavori, all’interno di palazzo Confalonieri, vennero alla luce avanzi di mura romane del IV secolo ma anche, eliminando le tinteggiature, i soffitti a volta dipinti con decori in oro zecchino, che si possono tuttora ammirare nelle stesse sale.
    L’edificio consta di cinque piani esterni - il Centro Congressi oggi è aperto al pubblico fino al secondo piano mentre gli ultimi due sono dedicati ad uffici – e di due interrati che, fin da questa prima ristrutturazione, furono ricavati per ospitare il parcheggio sotterraneo.
  • Mentre negli edifici confinanti trovarono sistemazione una serie di divisioni della Cariplo, per la dimora dei Confalonieri si decise che sarebbe stata la parte di “rappresentanza” per eccellenza, utile cioè ad accogliere riunioni e congressi di carattere economico e finanziario a qualsiasi livello, anche internazionale.
    Venne realizzato il Salone dell’Economia Lombarda e le altre sale che completano la struttura.
    Di recente, il Palazzo ha necessitato di una seconda ristrutturazione, terminata nel marzo del 2006, volta all’inserimento di nuove tecnologie per rendere disponibili attrezzature all’avanguardia e introdurre allestimenti innovativi per le numerose opere artistiche del grande patrimonio culturale posseduto dalla Fondazione Cariplo.

Il Palazzo 

Il Palazzo Confalonieri è un seicentesco edificio che coniuga eleganza, infrastrutture all'avanguardia e patrimonio artistico per abilitare eventi, congressi e riunioni a qualsiasi livello anche di respiro internazionale.

continua a leggere

Il Centro Congressi

Il Centro Congressi offre, per convention ed eventi di alto livello, ambienti di stile in cui sono esposte le opere della ricca collezione artistica della Fondazione Cariplo, garantendo al tempo stesso grande flessibilità d’impiego grazie ad apparecchiature all’avanguardia ed al ricorso di nuove tecnologie.

continua a leggere

La Fondazione Cariplo

La Fondazione Cariplo, soggetto privato che agisce senza scopo di lucro, opera promuovendo studi e progetti ed assegnando contributi ad iniziative rivolte allo sviluppo del capitale umano e della conoscenza. Il Suo obiettivo è rappresentare una risorsa per le istituzioni del Paese ed in particolare per quelle locali in modo da sostenere la crescita economico-sociale della collettività lombarda.

continua a leggere
Centro Congressi Fondazione Cariplo - Via Romagnosi 8 - Milano - P.IVA 12303120153 - tel 02 321 68 201 - email centrocongressi@fondazionecariplo.it
Realizzazione siti web: J-Service